lunedì 14 settembre 2015

trentunesimo giorno

Maria, torre d'avorio, prega per noi!


INTENZIONI DI PREGHIERA DEL ROSARIO: per la famiglia e il matrimonio,  per la pace, la sacralità della vita umana, la libertà religiosa e le vostre intenzioni personali

ROSARIO - Gioioso

MEDITAZIONE

Una società sempre più disimpegnata dalla vita divina non ha nessun posto dove andare, ma precipita verso il basso. Sicuramente non verso il progresso, ma verso una discesa radicale di distanza dal nostro più grande potenziale. Jeffrey Kuhner ai tempi di Washington ha scritto: "Negli ultimi 50 anni, ogni istituzione importante è stato catturato dalla sinistra laica radicale. I media, Hollywood, la TV, le università, le scuole pubbliche, il teatro, le arti, la letteratura che inesorabilmente promuovono il falso dio dell'edonismo sessuale e dell'individualismo radicale; i conservatori hanno ceduto la cultura al nemico. Decine di milioni di bambini non ancora nati sono stati macellati; tassi illegittimi sono saliti alle stelle, il divorzio è salito alle stelle, la pornografia è dilagante, l'uso di droga è esploso, le malattie sessualmente trasmissibili come l' AIDS hanno ucciso milioni di persone; il controllo delle nascite è uno stile di vita, il sesso fuori dal matrimonio è diventata la norma, innumerevoli bambini sono stati permanentemente danneggiati, la loro innocenza perduta per sempre a causa della proliferazione di famiglie spezzate e la sodomia e l'omosessualità sono celebrati apertamente. L' America sta per diventare la nuova Babilonia ".

Noi raccogliamo il coraggio, S. Agostino ci sfida a combattere: "La speranza ha due bellissime figlie: i loro nomi sono la rabbia e il coraggio. La rabbia che le cose siano come sono e il coraggio di fare in modo che siano come dovrebbero essere..."

San Cirillo di Gerusalemme nella sua catechesi mistagogica insiste: "Proprio come il Salvatore, dopo il battesimo e la venuta dello Spirito Santo, uscì a sconfiggere il nemico (nel deserto), così anche voi, dopo il S. Battesimo e la mistico Crismazione , dopo aver messo l'armatura dello Spirito Santo, dovete resistere al potere dell'avversario e vincerlo, dicendo: Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica '(Fil. 4,13). "

"Cerchiamo di essere pieni di fiducia," esorta San Giovanni Crisostomo, "e scartiamo tutto ciò che non ci serve in modo da essere in grado di rispondere a questo assalto. Cristo ci ha dotato di armi più splendide dell'oro, più resistenti dell'acciaio, armi più ardenti di ogni fiamma e più leggero della minima brezza ... Queste sono armi di un tipo completamente nuovo, perché sono state forgiate per un tipo di combattimento inaudito e senza precedenti. Io, che sono un semplice uomo, mi trovo chiamato a trattare con i colpi dei demoni, io, che sono vestito in carne, mi ritrovo in guerra con potenze incorporee ".

Per la tua santa e immacolata concezione, o Maria, liberaci dal male


Nessun commento:

Posta un commento