domenica 23 giugno 2019

I miracoli dell' Eucarestia insegnano più di mille catechesi!

Nel mese che ha preceduto la festa del Corpus Domini, la nostra parrocchia ha ospitato la mostra dei miracoli eucaristici realizzata da Carlo Acutis.
Ho già parlato di Carlo su questo blog e non potete immaginare quanto piacere mi abbia fatto la presenza in parrocchia di questa sua meravigliosa opera.
Al di là della mia felicità, ho potuto sperimentare i grandi frutti spirituali che la mostra di Carlo ha portato. Quasi tutte le realtà parrocchiali si sono fermate ad approfondire i miracoli eucaristici, in particolare, io sono stata testimone di quanto i giovani siano rimasti fortemente colpiti da quanto un miracolo eucaristico, accaduto magari lontano, nel tempo e nello spazio, possa parlare alla nostra vita personale e riaccendere i carismi della Chiesa che, a tutti i costi, il Maligno, in questo periodo, tenta di spegnere.
Carlo, con questa sua mostra, ha lasciato parlare l'Eucarestia e questo suo insegnamento ha dato molto anche a me personalmente.
Da molti anni, conosco la mostra di Carlo attraverso il libro e il sito web che sono stati tratti da questo suo prezioso ministero nella chiesa, tuttavia non mi ero mai soffermata sugli insegnamenti personali ed ecclesiali che i miracoli eucaristici potevano fornirmi. Riflettendo su questo argomento, mi sono imbattuta in un "prodigio" eucaristico (non lo chiamo miracolo perchè la chiesa non si è ancor pronunciata sull'argomento), accaduto a Lourdes nel 1999. Avevo visto il video di questo prodigio diverse volte, ma non mi ero mai soffermata sui significati che quel prodigio potesse suggerire.
In questi giorni, invece, ho avuto modo di approfondire un commento molto interessante del monaco trappista Lino Colosio, il quale dà una spiegazione ecumenica del prodigio di Lourdes, facendo emergere tantissimi significati spirituali della "levitazione" dell'ostia che, a mio avviso, sono da meditare profondamente. Soprattutto, due elementi ho trovato molto interessanti: la dimensione ecumenica del prodigio e la sottolineatura dell'intervento dello Spirito Santo nel grande miracolo della transustanziazione. Vi rimando al commento e allo studio che il P. Lino ha fatto sul sitohttp://www.ilpanevivo.org/scherzo.htm e dove potrete anche vedere direttamente il video sul prodigio eucaristico di Lourdes.
Credo profondamente che in qu
esto tempo storico in cui tutti si sentono in diritto di parlare su ogni cosa, sia importante imparare ad ascoltare gli insegnamenti che provengono da ciò che avviene più che da ciò che si dice. Questo vale ancora di più nel caso di Dio: è importante concentrarsi di più su cosa Dio vuole dirci piuttosto che su ciò che il mondo e gli uomini ci dicono di Dio. Così sarà semplice riconoscere la voce dello Sposo quando egli arriverà nella gloria.
Maranathà, vieni Signore!

Nessun commento:

Posta un commento