domenica 18 agosto 2013

anche Francesco ha proposte da Fatima!!!

Chi ha letto il post precedente sa il terremoto spirituale che a Fatima è avvenuto per me. Non so spiegarlo, ma mi sentivo come se una rivoluzione copernicana della fede stesse per avvenire in parrocchia...
Ogni giorno i temi di Fatima mi risuonano, in particolare le parole del parroco della parrocchia del Rosario, la parrocchia dei bambini: "Il messaggio di Fatima è un messaggio profondamente eucaristico". 

In questi giorni di relativo riposo per le ferie mi sono messa, anche spinta dal video di cui parlo nel post precedente, a cercare cosa avessero da dire i miracoli eucaristici riguardo a questo...
I miracoli eucaristici mi portano a Maria e Maria all'Eucarestia: sto visitando i miracoli eucaristici qui in Italia e, in particolare nella mia Campania e faccio approfondimenti. In questi approfondimenti, scopro due persone che mi guidano: il piccolo Carlo Acutis e Alexandrina da Costa. Se guardate bene, oltre ad essere morti uno il 12, l'altra il 13 ottobre (il giorno del grande segno a Fatima), essi vivono l'Eucarestia e Maria in modo speciale...
In questi itinerari, ho scoperto ciò che Carlo mette benissimo in evidenza nella sua mostra sui miracoli eucaristici: dietro il mistero dell'Eucarestia non c'è una grazia sola, ma tante grazie che neppure immaginiamo. Ciò che l'eucarestia è, non ci limita a far stare Gesù con noi, ma guarisce, salva, libera, crea legami fisici con il cielo, fa vivere chi non potrebbe vivere. Tutta la potenza di Gesù Risorto è là in quel pane e vino consacrati e quella potenza coinvolge e sconvolge cielo e terra. Rimando alla mostra di Carlo per tutti gli approfondimenti, perchè voglio parlarvi di Alexandrina.
Alexandrina è, un pò come Marthe ed Anna Katharina, segno della strordinaria potenza dell'Eucarestia, ma ciò che mi ha colpito di lei è stato questo invito che Gesù le rivolge : «Ti dirò Io come verrà fatta la Consacrazione del Mondo alla Mamma degli uomini e Madre Mia Santissima. La amo molto! Avverrà a Roma, dal Santo Padre consacrato a Lei il mondo intero, e dopo da tutti i sacerdoti in tutte le chiese del mondo, col titolo di regina del Cielo e della terra, Signora della Vittoria. Se il mondo corrotto si converte e cambia rotta, Lei regnerà e la vittoria sarà Sua.»
E' vero che Papa Pio XII ha ascoltato l'invito di Alexandrina, ma oggi, dopo l'annuncio che il Santuario di Fatima ha fatto al mondo, mi sembra che questo invito sia stato accolto anche da Papa Francesco. 
Non vi racconto la mia commozione quando ho saputo che, nell'anno pastorale in cui noi abbiamo scelto di guardare di nuovo agli inviti di Fatima, tutto il mondo dovrà farlo grazie alla consacrazione di ottobre. 
E chiudo elevando il mio canto di lode allo Spirito Santo, che prepara il mondo al trionfo del Cuore Immacolato di Maria e alla salvezza degli uomini. 
Grazie Spirito Santo, perchè anche noi a Fatima abbiamo potuto sentire che Tu vuoi che tutti guardino al messaggio di Vittoria che Maria ci ha portato a Fatima! Grazie Spirito Santo, perchè ci coinvolgi in prima persona nell'apostolato per questo Trionfo! Grazie Spirito Santo per l'Eucarestia che ogni giorno prepara il mondo alla Vittoria del Cuore Immacolato e al Regno del Cuore di Gesù!